ARCHIVIO

 

Sezione LUNGOMETRAGGI

CHITRAKUT, Himanshu Malik

Regia: Himanshu Malik

Cast: Auritra Ghosh, Vibhore Mayank, Naina Trivedi

Anno: 2019

Paese: India

Durata: 125′

Produzione: Mojdeh & Mojtaba Movies, Malik Pictures

Chitrakut ruota attorno alle vite di cinque persone, al loro viaggio di cambiamento e metamorfosi, alla ricerca dell’amore e dell’amicizia. Ambientato in un lussureggiante paesaggio dell’India occidentale durante la stagione dei monsoni, il film segue la narrazione con toni delicati, intrecciando le vite di Saloni, Shaan, Debu, Alisha e Kim, tutti convergenti in diverse intersezioni della vita, scoprendo il significato dell’amore, incapsulando sentimenti fratturati, consumati da nostalgia romantica e momenti fugaci.

Himanshu Malik è un regista e produttore indiano. Ha lavorato come assistente in Kamasutra – A Tale of Love di Mira Nair. Nello stesso tempo, ha recitato in una serie di lungometraggi come Tum Bin, Khwahish, Rakth, Rog. È diventato regista nel 2012 – cura scrittura e regia del suo primo cortometraggio – Q.E.D (Quod Erat Demonstradum). Fonda la Malik Pictures, una casa di produzione cinematografica nel 2014 sotto la quale Himanshu dirige vari video musicali e contenuti pubblicitari per numerosi marchi con sede in India. Chitrakut è il suo primo lungometraggio di finzione, prodotto anche dalla sua compagnia Malik Picture.

 

HAVANA KYRIE, Paolo Consorti

Regia: Paolo Consorti

Cast: Franco Nero, Jorge Perugorría, Ron Perlman

Anno: 2018

Paese: Cuba, Italia

Durata: 105′

Produzione: Vedado Films, Opera Totale, con il contributo del MiBACT

Vittorio, direttore d’orchestra a fine carriera, riceve un’offerta di lavoro all’Havana: dirigere il Kyrie Eleison, un’opera di Rossini, con il coro dei bambini della Colmenida, ma il progetto lo metterà a dura prova; Vittorio odia i bambini e crede che l’opera rossiniana, una vera e propria preghiera in musica, mal si adatti al cuore allegro dei giovani coristi cubani. La sua impassibilità dovrà fare i conti con i colori di Cuba e le sue contraddizioni. 

Paolo Consorti (1964) è un artista e regista italiano. Diplomato all’Accademia di belle arti di Macerata, esordisce nel 1991 con una mostra personale al Palazzo Ducale di Urbino. Nel 2011 è invitato alla 54ª Biennale Internazionale d’Arte di Venezia. Nel 2013 realizza il suo primo lungometraggio, Il sole dei cattivi, che vince il premio come miglior film al People and Religions – Terni Film Festival. Nel 2014 gira Figli di Maam presso il Museo Maam di Roma, con Luca Lionello, Alessandro Haber, Federico Rosati e Franco Nero, con la partecipazione di Michelangelo Pistoletto.

 

MORS TUA VITA MEA, Salvatore Metastasio

Regia: Salvatore Metastasio

Cast: Pierluigi Gigante, Lucia Ceracchi, Pietro Faiella

Anno: 2019

Paese: Italia

Durata: 101′

Produzione: Naif Film Production

1917, dopo undici battaglie il Regio esercito d’Italia batte la ritirata da Caporetto. Alcuni soldati sono in fila per essere fucilati, tra questi c’è Angelo Paradiso, soldato di Matera impegnato a portare il telefono da campo. Angelo aspetta l’ordine che lo ucciderà, ma in quell’istante un attacco dei cannoni austriaci lo salva e riesce a fuggire. La quotidianità che circonda i cento trentuno monumenti ai caduti della prima guerra mondiale lucani, si mescola al viaggio del soldato. Angelo è in fuga, tra le montagne innevate che circondano l’Isonzo, cerca un modo per allontanarsi dalla guerra e tornare a casa.

Salvatore Metastasio è un regista italiano. Frequenta la Scuola CineTV di Rossellini; dopo la laurea, lavora come montatore di film d’arte contemporanea a Parigi. Frequenta la Escuela Internacional de Cine y Televisiòn de Cuba, diplomandosi in sceneggiatura. Insieme alla Naif Film Association, ha iniziato a produrre e dirigere docu – fiction, cortometraggi e serie web. Ha diretto Cruel Tango, un film per la TV thriller; ha coprodotto e diretto il suo primo lungometraggio, Il guardiano del ghiaccio (2017) e Mors tua vita mea.

 

ROSA PIETRA STELLA, Marcello Sannino

Regia: Marcello Sannino

Cast: Ivana Lotito, Ludovica Nasti, Fabrizio Rongione

Anno: 2019

Paese: Italia

Durata: 94′

Produzione: Parallelo 41, Bronx Film, PFA Films, Rai Cinema, con il contributo del MiBACT, con il sostegno di Film Commission Regione Campania

Distribuzione: PFA Films 

Carmela tira avanti, giorno per giorno, con lavori precari e vane ambizioni, finché non le capita, per conto di un avvocato, di fare affari con gli immigrati clandestini che popolano i vicoli del centro antico di Napoli. E’ una madre poco presente di una bambina di undici anni, Maria, ma ora vuole rimediare, assumersi le proprie responsabilità e vivere la maternità. Conosce Tarek, un quarantenne algerino, e lo travolge nella sua lotta per trovare un equilibrio, una vita.

Marcello Sannino (1971) è un regista italiano. Dopo gli studi e diverse esperienze nel campo dell’architettura e dell’editoria indipendente, decide di dedicarsi al cinema. Oltre al suo impegno come regista, dal 2008 al 2016 collabora in qualità di docente a diversi workshop e atelier di cinema del reale. Curatore di eventi, i suoi documentari sono stati presentati e premiati in diversi festival nazionali e internazionali. Rosa Pietra Stella è il suo primo lungometraggio.